L’amico ciuccio e i trucchi per toglierlo!

Written by on 27 novembre 2013 in Educazione - No comments

“L’ha mangiato il cane!” avevano detto al bimbo. Il cane esisteva davvero, si chiamava Tom e viveva nella casa di fronte. Il piccolo non aveva potuto che farsene una ragione e smettere di cercare il ciuccio.

Una storia un po’ crudele? Cosa ne pensate? Gli studiosi del campo dicono che la suzione del ciuccio è un atto che procura al neonato sensazioni di benessere e protezione, quindi, sicuramente l’interruzione di questa abitudine non deve avvenire in modo drastico e improvviso. Tanta fantasia e creatività saranno utili per rendere più dolce questa rinuncia. Ai bambini piacciono le storie, quindi, quale modo migliore se non inventarsi una bella storia da raccontare al momento di proporre questo cambiamento?

9732028152_2412fe8bb1_z

Conoscete la fatina del ciuccio? Arriva di notte, ruba il ciuccio di vostro figlio e al suo posto lascia un regalino sotto il cuscino; e l’albero dei ciucci? I bimbi che diventano grandi appendono il loro ciuccio in uno dei suoi rami ed il giorno dopo ricevono un dono dal folletto che vive sull’albero. Magari, l’albero che sta fuori in giardino ha bisogno dei ciucci per coprire i suoi rami e proteggerli dal freddo, oppure, le fatine che costruiscono i ciucci fanno fatica a realizzarne uno per ogni bimbo della terra ed è necessario un sacrificio da parte dei bimbi più grandi!

Ci sono tante belle storie e tanti libri da leggere ai bambini per aiutarli in questo momento di passaggio. Raccontateci le vostre storie e le vostre esperienze, fin dove è arrivata la vostra fantasia?

 

foto by eltpics
Iscriviti ad Oltre Tata e trova l’educatrice! Semplice sicuro e vicino a te!

Leave a Comment