Come va con la maestra?

Written by on 19 novembre 2012 in Educazione - No comments

Dopo la mamma e il papà, una delle figure importanti nella vita di un bambino è la maestra.
Ormai sono trascorsi i primi due mesi di scuola e i bambini dovrebbero essere riusciti ad integrarsi nell’ambiente scolastico… ma siamo sicuri che sia sempre così?


Purtroppo mi capita spesso di ascoltare genitori preoccupati per i propri bambini che mostrano segnali di disagio, spesso legati alla scuola.
Il rifiuto di un bambino nei confronti della scuola può diventare un vero problema.
Frequenti mal di pancia, crisi di pianto, disturbi del sonno sono i primi segnali che dovrebbero farci capire che qualcosa non va.

Una mamma mi ha parlato di suo figlio che, se richiamato da una maestra in particolare, si blocca e non riesce più a reagire né a continuare la sua attività.
Il timore del rimprovero, del giudizio e dell’errore spesso è un’emozione forte. Sembra una forma di “terrore” che immobilizza il bambino, forse per l’intensità dell’emozione provata o forse per il tono di voce usato dalla maestra.
Genitori insoddisfatti del rapporto tra i propri figli con scuola e maestre; insegnanti un po’ severe che alzano la voce.
Trenta anni fa, c’era piena fiducia nell’istituzione scolastica… e forse anche un po’ di “sottomissione”!
Oggi la fiducia vacilla, forse a causa dei tempi cambiati o delle notizie sugli abusi e sulle violenze all’interno delle mura scolastiche sia da parte di insegnanti sia dagli stessi compagni di classe.

Le maestre, d’altra parte, sono offese ed indignate.
Sono fiere del loro lavoro e non accettano interferenze nel sistema scolastico o nel loro metodo di insegnamento.
Se ci sono state violenze in alcune scuole, non è detto che debbano esserci ovunque. Ci sono insegnanti che svolgono il loro lavoro con professionalità e amore.

Ma allora come bisogna comportarsi quando si avvertono i primi segnali di disagio dei bambini?
Parlare con la maestra?
O aiutare il bambino a vivere la sua paura?

Foto by Elizabeth Albert

Iscriviti ad Oltre Tata e trova l’educatrice! Semplice sicuro e vicino a te!

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment