Oggi parliamo di counseling relazionale

Written by on 1 febbraio 2012 in Guide - No comments

Cercate una brava tata, baby sitter, aiuto compiti a Parabiago (Milano) per i vostri bambini? Su Oltre Tata potete trovare Sara, futura counselor relazionale, che propone percorsi di affiancamento alla crescita del bambino e percorsi di sostegno alle mamme. Nell’articolo che ha scritto per voi lettori, ci spiega meglio chi è il counselor.

Il termine counselor deriva dall’inglese to cunsel che significa accogliere, consolare, venire in aiuto.
Esistono diverse tipologie di counselor, in questa sede ci occupiamo del counselor relazionale.

Il counselor relazionale basa ogni suo intervento sulla relazione in quanto il suo presupposto fondamentale è che l’uomo è un essere relazionale poiché è proprio dalla relazione con sé stesso, con gli altri esseri umani e con l’ambiente che lo circonda, che trae il nutrimento per la mente e per l’anima.
Essere counselor relazionale è uno stile di vita e rappresenta la realizzazione di spinte evolutive umane e solidali.

L’essere umano è un organismo inserito all’interno di un organismo più ampio e pertanto è soggetto alle medesime leggi fisiche che reggono il sistema nella sua globalità.Tutto in natura è ciclico, ogni elemento segue un percorso che prevede la nascita, la crescita, il punto di massimo sviluppo ed in seguito la discesa fino alla trasformazione, al cambiamento in qualcosa di nuovo e di diverso; il momento che precede il cambiamento è il punto di rottura, la crisi. Anche nell’individuo ogni momento di crisi precede un cambiamento.

Chi si affida ad un counselor è una persona in stato di crisi alla ricerca di un compagno di viaggio che, con competenza, professionalità e responsabilità, sappia ascoltare e consolare e che lo accompagni  nel percorso di crescita ed evoluzione personale lasciando spazio alla sua libertà di scelta e di esperienza.
Il counselor relazionale non è un terapeuta ma è un educatore all’umanità che ha sviluppato capacità empatiche e relazionali e che si avvale di strumenti pratici e concreti appresi grazie ad un training di formazione didattica ed esperenziale che gli ha permesso di sperimentare il cambiamento in prima persona.

Sara

Leave a Comment