L’importanza del riuso

Written by on 10 dicembre 2011 in Sponsor - No comments

Tempo di crisi, le disponibilità economiche sono sempre più limitate e i costi sempre più alti.
Se poi si hanno dei figli, ci sono dei bisogni che vanno soddisfatti e cercare il modo più semplice, meno dispendioso e che riduca gli sprechi, non è così banale.
Oggi, con una sempre maggiore consapevolezza ci si sta rendendo conto che ci sono modi più sostenibili di vivere la nostra esistenza. Il riuso ne è un esempio concreto.

 

Un bambino cresce in fretta e ciò che per lui è adatto oggi, tra sei mesi sarà chiuso in una scatola da lasciare ai posteri (magari fratelli, cugini o vicini di casa).
In Italia però è nato Baby Bazar, un network di negozi dell’usato dedicati al mondo del bimbo, basati sulla filosofia del riuso.
Sono negozi in cui i genitori possono portare ciò che al loro bimbo non serve più e metterlo in vendita, realizzando denaro in contanti nel momento in cui gli oggetti verranno venduti. Oltre a questo, potranno comprare tutto ciò di cui hanno bisogno a prezzi molto ridotti rispetto a quelli del nuovo.

Bg_index_top_mn1

Fidarsi di oggetti o abbigliamento usati per i nostri bambini?
I prodotti che troverete in questi negozi (dai giocattoli all’abbigliamento, passando dai passeggini, fino agli accessori per la sicurezza) sono accuratamente selezionati, devono essere puliti, integri, funzionanti e ogni articolo viene inserito in un contesto ordinato, accogliente e pulito. Un aspetto a cui si pone molta attenzione è proprio la qualità.

 

Baby Bazarpartecipa anche ad iniziative legate alla sostenibilità, sia dal punto di vista ambientale sia dal punto di vista umano, come per esempio la collaborazione con Intervita Onlus e il progetto Diritti a Colori, organizzato dalla Fondazione Malagutti Onlus.

 

Una buona idea per acquistare a prezzi contenuti un po’ di regali di Natale, da far trovare sotto l’albero ai più piccoli.

 

 

Leave a Comment